DIMAGRIMENTO LOCALIZZATO

Una Breve Premessa…

Una premessa innanzi tutto, ovvero che questo articolo sarà suddiviso in 4 parti che dovranno essere viste come un’unico articolo, data la natura complessa e ostica del tema preso in esame. Quindi non vedete quello che segue come un’articolo a se, ma continuate a seguire l’evoluzione del tema per capire al meglio in cosa consiste e come approcciarvi.

DIMAGRIMENTO LOCALIZZATO – Parte 1

“Ciao, vorrei dimagrire SOLO in questo punto del mio corpo perché per il resto mi piaccio, cosa devo fare?” featured-7-800x419

Questa è la domanda che rimbomba sempre più spesso nelle orecchie di ogni Personal Trainer, soprattutto da marzo in poi… Quindi, prima che ricominci questo “mantra” che perseguita ed opprime anche me, rispondo ad ogni domanda possibile ed immaginabile sull’argomento per tempo, trattando il tema tanto discusso e caro alle donne del dimagrimento localizzato

Cominciamo dalla domanda cruciale, giusto per cominciare con slancio! Esiste il dimagrimento localizzato? NO!!! E questa risposta è quasi d’obbligo per differenziarmi dai venditori di creme, fasce o aggeggi dimagranti, diete, ecc, che attraverso il loro prodotto non ci vendono realtà, ma futili e spesso vane speranze. Questa, però, è solo una risposta primarie e parziale; perché?

Il grasso ostinato, soprattutto negli arti inferiori delle donne, è determinato da molteplici fattori:

  • Vascolarizzazione pessima o assente
  • Recettori adipocitari adrenergici alfa e beta
  • Predisposizione genetica adipocitaria
  • Livello degli estrogeni
  • Distribuzione dei liquidi fra il compartimento intra ed extracellulare
  • Eccetera…

Si, mi fermo perché il panorama dei fattori è ancora vasto ed estremamente complesso, oltre che soggettivo. La domanda, quindi, rimane solo una: esiste un sistema valido ed universale (intendendo realmente adatto a chiunque) per il dimagrimento localizzato? Se si, data la richiesta sempre maggiore da parte del gentil sesso, chi lo avrebbe scoperto ed inventato sarebbe fra le persone più ricche al mondo! Donne che dimagriscono, snelliscono e tonificano solo le gambe senza perdere taglie di seno o senza sviluppare altre zone del corpo, uomini che snelliscono attorno al viso o solo in alcuni determinati punti… Questa, purtroppo, è utopia!

Riprendendo in mano la domanda iniziale, però, vi è come accennato sopra una seconda risposta: esiste il dimagrimento localizzato? NI…! Tranquilli, non mi sto contraddicendo, ne tanto meno soffro di bipolarismo; lo dicevo che l’argomento è ostico e complicato, ed a renderlo tale è proprio la soggettività, con un elevatissimo numero di possibilità quante sono i singoli fattori scatenanti, o anche i loro raggruppamenti. La scienza dice che non esiste, ma la pratica da parte di alcuni preparatori atletici potrebbe addirittura smentire la teoria scientifica, in alcuni casi. In soggetti allenati, infatti, quindi non certo in neofiti alle prime armi, ma già con una bassa percentuale di massa grassa ed un elevato livello di condizionamento fisico a livello atletico, un allenamento mirato e specifico per il dimagrimento degli arti inferiori, ad esempio, può risolvere diverse situazioni. Mi potreste anche dire, “ma a cosa serve sgrassare qualcuno che di grasso ne ha già poco?”, e la risposta è che in atleti performanti nel body building, o anche negli sport da combattimento, per portare un atleta a combattere in una categoria di peso inferiore, non è accettata quella minima quantità di grasso corporeo, perciò si porta l’atleta ad una condizione atletica tale che, se non diminuisce la massa grassa prima, con un ciclo di allenamenti mirati, entrati in un determinato momento della preparazione fisica dell’atleta, si riesce ad eliminare anche il grasso ostinato.

spot-reduction-virtuagym-1024x427

Questa localizzazione del dimagrimento, di solito, è voluta solo dalle donne riferendosi alle loro gambe; spesso e volentieri sono le uniche che si focalizzano sull’allenamento della parte inferiore (purtroppo), dove solitamente hanno una percentuale minore di recettori, peggiore vascolarizzazione, sensibilità differente agli estrogeni e moltissimi altri fattori ancora, che le rendono un traguardo agognato se rese snelle e toniche per molte! Ma, ahimè, come detto le problematiche, spesso e volentieri, sono molte…

Per ora mi fermo qui. Nella prossima parte, carissime donne che siete di sicuro interessate all’argomento, scoprirete se sia realmente attuabile fino in fondo una localizzazione del dimagrimento efficace anche per voi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: